Home Page Amici del Nebiolo
Benvenuti nel sito dell'Associazione Amici del Nebiolo
23 luglio Note Out, energia in concerto
PDF Stampa E-mail

note outTavazzano, Centro Civico
venerdì 23 luglio 2021 ore 21.15

NOTE OUT
Big band di fiati e percussioni
diretta da Gianni Satta

Jazz, Latin Jazz, Funky, Reggae, R&B... energia in concerto

visualizza e scarica la locandina e la presentazione

Il secondo appuntamento musicale dell'estate tavazzanese, venerdì 23 luglio 2021 alle 21.15 presso lo spazio verde del Centro Civico è con i Note Out.

I Note Out sono un'ampia formazione, creata e diretta dal trombettista Gianni Satta, priva di strumenti armonici: si compone di sezioni di strumenti a fiato (trombe, sassofoni, basso tuba) e percussioni (batteria, conga, timbales...).

La band, che fa dell'energia musicale trasmessa la sua carta vincente, propone un repertorio che spazia dalla musica jazz alla musica pop, funky, reggae e latin jazz, citando autori come Stevie Wonder, Herbie Hancock, Dizzy Gillespie, Bob Marley, i Beatles...

 

NOTE OUT

Gianni Satta, tromba flicorno e direzione
Roberto Bollani , tromba e flicorno
Stefano Aimo, tromba
Riccardo Cremaschi, tromba
Virgilio Albertini, sax alto
Andrea Nalin, sax alto
Leonardo Baroni, sax tenore
Walter Pandini, sax tenore
Diego Bonfanti, sax baritono
Francesco Cremaschi, sax baritono
Mauro Rosestolato, basso tuba
Marco Camia, batteria
Alberto Venturini, percussioni

 

FB l'evento facebook

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno all'aperto, nel rispetto delle normative anti-covid.
In caso di maltempo le iniziative saranno rimandate a data da destinarsi.

 
16 luglio I promessi sposi, musica e letteratura
PDF Stampa E-mail

promessi sposiTavazzano, Centro Civico
venerdì 16 luglio 2021 ore 21.15

I PROMESSI SPOSI
Una "storia d'amore e d'avventura" fra parole e musica

visualizza e scarica
la locandina e il programma

Letture scelte dai Promessi sposi, musiche del tempo di Renzo e Lucia.
In occasione del 200° anniversario della nascita del romanzo manzoniano.

Ensemble Laus Concentus
Evelina Primo, voce recitante
Elena Bertuzzi, soprano
Silvia Colli, violino
Maurizio Piantelli, liuto e tiorba


Il primo appuntamento musicale dell'estate tavazzanese, venerdì 16 luglio 2021 alle 21.15 presso lo spazio verde del Centro Civico (il Giardino dei Giusti), è con     I promessi sposi.

La data di nascita de I promessi sposi si può fissare al 24 aprile 1821, quando Manzoni iniziò la stesura del Fermo e Lucia "come è attestato dalla data che si legge all'inizio del manoscritto autografo" (Lanfranco Caretti, Manzoni. Ideologia e stile, Torino, Einaudi, 1975).

A 200 anni tondi dall'avvio della prima stesura, il capolavoro manzoniano rimane, oltre che il capostipite del romanzo storico italiano, anche una grande "storia d'amore e d'avventura". Nel concerto-lettura proposto dal Laus Concentus (Elena Bertuzzi soprano, Silvia Colli violino, Maurizio Piantelli liuto e tiorba, con la voce recitante dell'attrice Evelina Primo) la lettura drammatrica di alcuni episodi chiave del romanzo si alterna e si integra con l'esecuzione di brani musicali dell'epoca in cui sono ambientate le traversie di Renzo e Lucia. Fra i compositori eseguiti (Raimondo, Stefani, Falconieri, Montesardo, Josquin, Merula) anche autori di area lombarda e altri che mostrano le reciproche influenze musicali fra l'Italia e la Spagna, che nel XVI e XVII secolo dominava il Ducato di Milano.

Ulteriore motivo di interesse è la rara occasione di ascoltare la musica di alcune compositrici di valore, come Lucia Quinciani ed Eleonora Orsini, o come le "colleghe" della manzoniana Gertrude, monache musiciste e compositrici come Isabella Leonarda e Claudia Sessa, che ci hanno lasciato un patrimonio musicale poco conosciuto ma di grande qualità ed interesse.

FB l'evento facebook

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno all'aperto, nel rispetto delle normative anti-covid.
In caso di maltempo le iniziative saranno rimandate a data da destinarsi.

 
19 giugno Dialetto e dialetti, Guido Conti e Amedeo Anelli
PDF Stampa E-mail

dialetto e dialettiTavazzano, Centro Civico
sabato 19 giugno 2021 ore 17.30

DIALETTO E DIALETTI
Traduzione tradimento tradizione.
Il paradosso di scrivere in una lingua che sta scomparendo, con Guido Conti e Amedeo Anelli

visualizza e scarica la locandina e la scheda

Sta drètt che la belèzza l’a n pàisa (stai dritto che la bellezza non pesa) - Tonino Guerra

Nel quadro delle iniziative dell'estate tavazzanese riparte anche il Presidio Poetico in versione estiva e in presenza. Sabato 19 giugno 2021 alle 17.30 presso lo spazio verde del Centro Civico (il Giardino dei Giusti) appuntamento con Dialetto e dialetti: traduzione tradimento tradizione. Il paradosso di scrivere in una lingua che sta scomparendo. In questo primo appuntamento, che si preannuncia come una conferenza-spettacolo, Guido Conti -romanziere, saggista, poeta satirico e illustratore parmigiano, nonché presidente del Comitato Nazionale Tonino Guerra- dialogherà con Amedeo Anelli -poeta, critico, traduttore e direttore della Rivista Internazionale di Poesia e Filosofia Kamen'- per parlare di poesia dialettale oltre i luoghi comuni, di  traduzioni poetiche dal dialetto e delle traduzioni IN dialetto di classici della poesia di ieri e di oggi, di cui Guido Conti offrirà un saggio, recitando e commentando alcune sue traduzioni inedite.

Iniziativa realizzata in collaborazione con il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della Nascita di Tonino Guerra

FB l'evento facebook

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno all'aperto, nel rispetto delle normative anti-covid.
In caso di maltempo le iniziative saranno rimandate a data da destinarsi.

 

PPP

Il Presidio Poetico è realizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
in collaborazione con il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della Nascita di Tonino Guerra e la Rivista di Poesia e Filosofia Kamen'
con il patrocinio e il contributo del Comune di Tavazzano con Villavesco

dialetto e dialetticlicca e leggi



 
Estate e cultura a Tavazzano
PDF Stampa E-mail

Prosegue Eventi Estivi Tavazzano 2021, appuntamenti di cultura e di intrattenimento proposti dall'amministrazione comunale, dalle Associazioni di Tavazzano, dalla Biblioteca comunale e da altri soggetti del territorio.

Per quanto riguarda le nostre iniziative, dopo l'avvio della rassegna dedicato a Napoleone, con Luciano Pagetti il 13 giugno -molto apprezzato e molto partecipato, seguito con interesse anche dalla stampa locale-,  sabato 19 giugno si è tenuto il primo incontro estivo del Presidio Poetico: Dialetto e dialetti con Guido Conti e Amedeo Anelli.

corriere

Ci fa molto piacere segnalare che sul Blog di Poesia del Corriere della Sera, Ottavio Rossani ha pubblicato un'ampio articolo con la presentazione delle iniziative estive del Presidio, il resoconto dell'incontro di sabato curato da Anelli e una poesia di Guido Conti.

Qui trovate l'articolo sul sito del Corriere

 

Nei prossimi giorni il programma prosegue con proiezioni di audiovisivi, teatro, eventi per bambini. Con gli Amici del Nebiolo ci ritroveremo a metà luglio, con una serie di appuntamenti al Cento Civico (Giardino dei Giusti) che vi ricordiamo qui di seguito, approfittandone per evidenziare un cambio di orario nell'appuntamento del 31 luglio:

Venerdì 16 luglio alle 21.15 concerto-lettura sui Promessi sposi (musica dei tempi di Renzo e Lucia e letture scelte dal romanzo, protagonista l'Ensemble Laus Concentus; soprano Elena Bertuzzi, voce recitante Evelina Primo).

Venerdì 23 luglio alle 21.15 concerto jazz dei Note Out, trascinante big band di fiati e percussioni capitanata dal noto trombettista Gianni Satta. Jazz, latin jazz, funky, reggae, R&B… energia in concerto.

Il Presidio poetico torna sabato 31 luglio alle 21.15 con Fedeli d'amore. Dante e la linea dantesca ieri e oggi, conferenza-recital con Amedeo Anelli e l'attrice Lorena Nocera. Approfondimenti e letture dall'Alighieri ai poeti contemporanei, seguendo la Linea dantesca.

Dulcis in fundo, la rassegna chiude sabato 6 agosto alle 21.15 con Non conosco questa vita, serata di videopoesia in collaborazione col Gruppo Fotografico Tavazzano, con la proiezione del DVD autoprodotto dedicato al poeta russo Nikolaj Gumilëv e con qualche ospite.

 

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno all'aperto, nel rispetto delle normative anti-covid.
In caso di maltempo le iniziative saranno rimandate a data da destinarsi.

 


 
13 giugno Napoleone ha dormito qui
PDF Stampa E-mail

napoleone a tavazzanoTavazzano, Parco G. B. Shaw
domenica 13 giugno 2021 ore 18

NAPOLEONE HA DORMITO QUI
Percorso di letture di Luciano Pagetti su Napoleone Bonaparte
nel 200° anniversario della morte (elaborazione di Enrica Manenti e Luciano Pagetti)

visualizza e scarica la locandina

Nel primo appuntamento dell'estate tavazzanese, domenica 13 giugno 2021 alle 18.00 presso i Giardini di Piazza G. B. Shaw (antistanti la Scuola Materna di Villavesco), l'attore e regista Luciano Pagetti ricorderà, nel bicentenario della morte, la figura di Napoleone Bonaparte con Napoleone ha dormito qui, un percorso di letture (elaborate da lui e da Enrica Manenti) che "raccontano" episodi della vita di Napoleone, l'Ode di Manzoni, la battaglia di Lodi, le lettere alla moglie e la sua sosta a Tavazzano... episodio che qualche storico ritiene dubbio, ma non così George Bernard Shaw, che di Napoleone a Tavazzano ha scritto nel suo dramma L'uomo del destino, come ci racconterà Luciano.

Vi aspettiamo. L'abito in stile Primo Impero non è obbligatorio, ma gradito.

FB l'evento facebook

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno all'aperto, nel rispetto delle normative anti-covid.
In caso di maltempo le iniziative saranno rimandate a data da destinarsi.

cittarticoli sul Cittadino del 7 e 12 giugno

nap

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 3