Home Page Amici del Nebiolo Notizie 24 ottobre, Presidio Poetico: L'alfabeto del mondo
24 ottobre, Presidio Poetico: L'alfabeto del mondo
PDF Stampa E-mail

** ATTENZIONE - DATA APPUNTAMENTO MODIFICATA **

Nucleo centrale dell'Autunno Culturale Tavazzanese è il Presidio Poetico, ideato e condotto da Amedeo Anelli, poeta, critico e direttore della rivista internazionale di poesia e filosofia Kamen'. La rassegna del 2020 dal titolo LA TRADUZIONE, OSPITALITÀ LINGUISTICA E DIALOGO DI CULTURE è dedicata alla traduzione in poesia, ovvero a come sia possibile "Tradurre l'intraducibile". A ogni appuntamento Anelli presenterà e commenterà un'opera artistica di autore contemporaneo.

La poesia è considerata intraducibile. Tra fedeltà e tradimento, perché allora insistere nel convertire parole, suoni e immagini? Per sfida? Per spirito di scoperta? Per trasmettere, condividere, far conoscere un autore? Perché la poesia unisce le persone oltre i confini? Sicuramente è un po' di tutto questo allo stesso tempo. Ma anche perché “Tradurre è il vero modo di leggere un testo [Italo Calvino]”. *

Tradurre è cercare l'equilibrio tra suono e significato, l'accordo più giusto tra ciò che l'autore dice, il modo in cui lo dice, e la conversione nella propria lingua usando la propria sensibilità. "Tradurre una poesia è scrivere una poesia, e deve essere innanzitutto questo [Henri Meschonnic]”.
Quando il verso tradotto suona ‘giusto’, solo allora sai di essere sulla buona strada. Gli ostacoli del significato si ritirano lentamente, uno ad uno. *

*  estratti da un’articolo di Irène Duboeuf pubblicato su Corso Italia 7 Rivista internazionale di Letteratura online

Nel secondo appuntamento della rassegna, L'alfabeto del mondo, che si terrà sabato 24 ottobre alle 16.45 presso la Sala Conferenze del Comune di Tavazzano (accesso dal retro del Municipio), Amedeo Anelli dialogherà a distanza con Irène Duboeuf. La poetessa e traduttrice francese (che sarà con noi in video causa la difficile situazione sanitaria internazionale) parlerà della sua esperienza di traduzione e presenterà le sue poesie e i due volumi di traduzioni delle poesie di Amedeo Anelli da lei realizzati. Durante l’incontro verranno presentate opere di Fernanda Fedi e Gino Gini


zabolotskijPiccolo Presidio Poetico

Tavazzano, Sala Conferenze Comunale
sabato 24 ottobre 2020, ore 16.45

L'ALFABETO DEL MONDO
Amedeo Anelli dialoga con Irène Duboeuf

Irène Duboeuf, poetessa e traduttrice francese, parlerà della sua esperienza di traduzione e presenterà le sue poesie e le sue traduzioni delle poesie di Amedeo Anelli.

durante l’incontro verranno presentate opere di Fernanda Fedi e Gino Gini

visualizza e scarica: la locandinala scheda


** Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili - Ai partecipanti verrà misurata la temperatura e verranno registrati nome, cognome e numero di telefono (nel rispetto delle disposizioni anti-covid19 vigenti) **

L'appuntamento verrà anche trasmesso in diretta, a partire dalle ore 17.00 sul Canale YouTube del Piccolo Presidio Poetico a questo indirizzo.

l'evento facebook

presidiopoetico 2019

Il Presidio Poetico è realizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
in collaborazione con: Kamen' Rivista di Poesia e Filosofia, Gruppo Fotografico Tavazzano, Associazione Culturale Musicarte Lodi, Parrocchia dell'Assunzione della B.V.Maria in Villavesco
col patrocinio e il contributo del Comune di Tavazzano con Villavesco
col contributo di Casaidea Arredamenti e Comitato soci Coop di Tavazzano