Home Page Amici del Nebiolo Notizie 16 luglio I promessi sposi, musica e letteratura
16 luglio I promessi sposi, musica e letteratura
PDF Stampa E-mail

promessi sposiTavazzano, Centro Civico
venerdì 16 luglio 2021 ore 21.15

I PROMESSI SPOSI
Una "storia d'amore e d'avventura" fra parole e musica

visualizza e scarica
la locandina e il programma

Letture scelte dai Promessi sposi, musiche del tempo di Renzo e Lucia.
In occasione del 200° anniversario della nascita del romanzo manzoniano.

Ensemble Laus Concentus
Evelina Primo, voce recitante
Elena Bertuzzi, soprano
Silvia Colli, violino
Maurizio Piantelli, liuto e tiorba


Il primo appuntamento musicale dell'estate tavazzanese, venerdì 16 luglio 2021 alle 21.15 presso lo spazio verde del Centro Civico (il Giardino dei Giusti), è con     I promessi sposi.

La data di nascita de I promessi sposi si può fissare al 24 aprile 1821, quando Manzoni iniziò la stesura del Fermo e Lucia "come è attestato dalla data che si legge all'inizio del manoscritto autografo" (Lanfranco Caretti, Manzoni. Ideologia e stile, Torino, Einaudi, 1975).

A 200 anni tondi dall'avvio della prima stesura, il capolavoro manzoniano rimane, oltre che il capostipite del romanzo storico italiano, anche una grande "storia d'amore e d'avventura". Nel concerto-lettura proposto dal Laus Concentus (Elena Bertuzzi soprano, Silvia Colli violino, Maurizio Piantelli liuto e tiorba, con la voce recitante dell'attrice Evelina Primo) la lettura drammatrica di alcuni episodi chiave del romanzo si alterna e si integra con l'esecuzione di brani musicali dell'epoca in cui sono ambientate le traversie di Renzo e Lucia. Fra i compositori eseguiti (Raimondo, Stefani, Falconieri, Montesardo, Josquin, Merula) anche autori di area lombarda e altri che mostrano le reciproche influenze musicali fra l'Italia e la Spagna, che nel XVI e XVII secolo dominava il Ducato di Milano.

Ulteriore motivo di interesse è la rara occasione di ascoltare la musica di alcune compositrici di valore, come Lucia Quinciani ed Eleonora Orsini, o come le "colleghe" della manzoniana Gertrude, monache musiciste e compositrici come Isabella Leonarda e Claudia Sessa, che ci hanno lasciato un patrimonio musicale poco conosciuto ma di grande qualità ed interesse.

FB l'evento facebook

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno all'aperto, nel rispetto delle normative anti-covid.
In caso di maltempo le iniziative saranno rimandate a data da destinarsi.