Ultime Notizie


Tavazzano, 27 novembre, Nomi di cosa - nomi di persona. Incontro con Margherita Rimi
PDF Stampa E-mail

rimiON FA L'OS
piccolo presidio poetico
fra l'Adda e il Lambro

Tavazzano, Biblioteca Comunale
venerdì 27 novembre 2015, ore 21

NOMI DI COSA -
NOMI DI PERSONA
Amedeo Anelli incontra Margherita Rimi

Con la partecipazione del liutista Maurizio Piantelli

Durante la serata verranno presentate immagini realizzate dalla fotografa Letizia Battaglia, autrice della copertina del libro

visualizza e scarica: locandina e scheda informativa

 

Nel quarto e ultrimo appuntamento della rassegna, Amedeo Anelli, poeta, critico e direttore della rivista di poesia e filosofia Kamen', dialogherà con Margherita Rimi, poetessa, medico e neuropsichiatra infantile, che svolge da anni una intensa attività di prima linea per la cura e la tutela dell'infanzia e dell'adolescenza, lavorando in particolare contro le violenze e gli abusi sui minori e a favore dei bambini portatori di handicap. Della poetessa siciliana, "una delle voci meglio individuate del nostro panorama letterario" (A.Anelli), verrà presentata la recentissima raccolta poetica Nomi di cosa - nomi di persona. L'incontro di Tavazzano rappresenta, di fatto, la prima presentazione assoluta del nuovo libro della Rimi, e una rara opportunità per conoscere questa poetessa che "convince e appassiona non solo per lo stile... per come sa mettere in canto il pensiero divergente dei bambini..." (A.Caserini).

Durante la serata, alla quale parteciperà il liutista Maurizio Piantelli che eseguirà alcuni brani musicali, Amedeo Anelli presenterà al pubblico e commenterà immagini realizzate dalla fotografa Letizia Battaglia, autrice della copertina del libro.

Due poesie da "Nomi di cosa - nomi di persona" (clicca per leggerle)

Alcune immagini della serata nella Galleria Fotografica molte altre su facebook.

Leggi gli articoli nella Rassegna Stampa

autunno5

L'Autunno culturale tavazzanese è realizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
in collaborazione con: Associazione Culturale Musicarte Lodi, Gruppo Fotografico Tavazzano, Parrocchia dell'Assunzione della B. V. Maria in Villavesco

con il patrocinio del Comune di Tavazzano con Villavesco

col contributo di: Fondazione Banca Popolare di Lodi, E.ON, BCC di Borghetto Lodigiano, Casa Idea, Comitato soci Coop


 
Tavazzano, 14 novembre, Xe finìo el mondo
PDF Stampa E-mail

noventaON FA L'OS
piccolo presidio poetico
fra l'Adda e il Lambro

Tavazzano, ex Chiesetta del Viandante
sabato 14 novembre 2015, ore 21

XE FINÍO EL MONDO
Le canzoni da battello veneziane
e la poesia di Giacomo Noventa

Elena Bertuzzi, soprano e voce recitante
Matteo Zenatti, tenore e voce recitante
Marco Vincenzi, clavicembalo

visualizza e scarica: la locandina e il programma

Introduzione alla poetica di Noventa a cura di Amedeo Anelli
Durante la serata verrà presentato un disegno di Adamo Calabrese


"Nei momenti che’l cuor me se rompe, Mi no’ canto che in Venessian". Così canta Giacomo Ca' Zorzi, alias Giacomo Noventa (1898-1960), poeta fra i massimi (se non fra i più noti e celebrati) del secolo scorso, autore di uno dei canzonieri più alti e originali del Novecento. Ma "A Venezia tutti cantano, in piazza, nelle strade, sui canali..." come testimonia Carlo Goldoni, riferendosi certamente anche alle “canzoni da battello”, il genere musicale fra colto e popolare che dalla prima metà del Settecento conquistò dapprima la città e poi l'Europa intera.

Le "canzoni da battello" veneziane del Settecento e la poesia di Noventa sono al centro del terzo appuntamento del Presidio Poetico , sabato 14 novembre nella suggestiva cornice dell'ex Chiesetta del Viandante (ora spazio espositivo CasaIdea), a Tavazzano in via Emilia 23. Due espressioni artistiche, pur se distanti oltre due secoli, accomunate non solo dall'uso del dialetto, anzi dalla "lengua" veneziana, ma anche dalla musicalità, dall'arguzia, dallo spirito di una cultura che è al tempo stesso totalmente Veneziana e pienamente Europea. Ci guideranno alla scoperta, o riscoperta, di questo repertorio musicale e poetico, tre eccellenti musicisti di area veneta (Elena Bertuzzi, soprano e voce recitante; Matteo Zenatti, tenore e voce recitante; Marco Vincenzi, clavicembalo) interpreti ideali sia per capacità tecniche ed espressività, sia per affinità di idioma e cultura.

Amedeo Anelli, poeta, critico e direttore della rivista di poesia e filosofia Kamen', introdurrà la poetica di Noventa e presenterà al pubblico, come negli altri appuntamenti di ON FA L'OS, un'opera artistica di autore contemporaneo, che in quest'occasione sarà un disegno di Adamo Calabrese.

L'ingresso è libero, fino ad esaurimento posti.

clicca per leggere l'articolo

 

autunno5

L'Autunno culturale tavazzanese è realizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
in collaborazione con: Associazione Culturale Musicarte Lodi, Gruppo Fotografico Tavazzano, Parrocchia dell'Assunzione della B. V. Maria in Villavesco

con il patrocinio del Comune di Tavazzano con Villavesco

col contributo di: Fondazione Banca Popolare di Lodi, E.ON, BCC di Borghetto Lodigiano, Casa Idea, Comitato soci Coop

Alcune immagini della serata nella Galleria Fotografica molte altre su facebook.

Leggi gli articoli nella Rassegna Stampa

 
Tavazzano, 4 novembre, La guerra è bella ma è scomoda
PDF Stampa E-mail

centenarioTavazzano, Biblioteca Comunale
mercoledì 4 novembre 2015, ore 21

LA GUERRA È BELLA
MA È SCOMODA
(con licenza de' superiori)

Presentazione a cura di Amedeo Anelli del libro di Giuseppe Novello e Paolo Monelli

Interventi musicali di: Maurizio Piantelli (chitarra), Stefano Torre (voce), Giorgio Merati (clarinetto)

 

visualizza e scarica: locandina e scheda informativa

 

In occasione del 4 novembre, nel centenario della Grande Guerra, l'Associazione Culturale Amici del Nebiolo organizza, presso la Biblioteca di Tavazzano, la presentazione del volume La guerra è bella ma è scomoda, illustrato dal pittore e disegnatore umoristico codognese Giuseppe Novello, con testi di Paolo Monelli, recentemente ristampato dall'editore Il Mulino. Il libro, che evidenzia fin dal titolo il modo inedito e antiretorico di raccontare l’esperienza di guerra degli autori, filtrata attraverso un'ironia goliardica e giocosa, verrà presentato e commentato da Amedeo Anelli (poeta, critico, direttore della rivista Kamen’ e direttore artistico del Premio Internazionale “Giuseppe Novello”), avvalendosi anche di registrazioni audio ricavate dalla lettura-concerto che Musicarte ha costruito intorno al libro di Novello e Monelli (spettacolo presentato fra maggio e giugno di quest'anno a Codogno e Lodi). Durante la serata saranno presenti alcuni dei protagonisti dello spettacolo: Maurizio Piantelli, chitarra; Stefano Torre, voce; Giorgio Merati, clarinetto, che eseguiranno dal vivo canti della tradizione alpina e della Grande Guerra. Copie del libro saranno disponibili per l'acquisto. Durante la serata saranno esposti alcuni cimeli della prima guerra mondiale, messi a disposizione dalla signora Anna Rosa Galbiati.

Purtroppo uno dei nostri "alpini" musicanti, Stefano Torre, si è ammalato: è fortemente raffreddato e mercoledì sera non potrà cantare! Ma vi faremo sentire la sua voce attraverso le registrazioni del concerto di quest'estate, a Lodi. Sarà per la prossima occasione, "La guerra è bella ma è scomoda" continua il suo viaggio!

La presentazione fa parte del progetto “La guerra è bella ma è scomoda” di Associazione Culturale Amici del Nebiolo, ARCI Solidale - Circolo ARCI Ghezzi Lodi; in collaborazione con Associazione Culturale Musicarte Eventi. Relatore e coordinatore scientifico: Amedeo Anelli

autunno5

L'Autunno culturale tavazzanese è realizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
in collaborazione con: Associazione Culturale Musicarte Lodi, Gruppo Fotografico Tavazzano, Parrocchia dell'Assunzione della B. V. Maria in Villavesco

con il patrocinio del Comune di Tavazzano con Villavesco

col contributo di: Fondazione Banca Popolare di Lodi, E.ON, BCC di Borghetto Lodigiano, Casa Idea, Comitato soci Coop


Leggi gli articoli nella Rassegna Stampa

Alcune immagini della serata nella Galleria Fotografica molte altre su facebook

 
Tavazzano, 20 ottobre, 42 voci per la pace
PDF Stampa E-mail

ON FA L'OS 1ON FA L'OS
piccolo presidio poetico
fra l'Adda e il Lambro

Tavazzano, Biblioteca Comunale
martedì 20 ottobre 2015, ore 21

42 voci per la Pace
42 poeti e un disegnatore, per celebrare la Pace nel centenario della Grande Guerra.

visualizza e scarica: locandinascheda informativa

La parte centrale del sesto Autunno Culturale Tavazzanese, che anche in quest'anno si configura come Piccolo presidio poetico, è dedicata alla poesia, in particolare alla poesia di oggi, ed è coordinata da Amedeo Anelli, poeta, critico e direttore della rivista di poesia e filosofia Kamen'. Poesia, dunque, ma anche musica e arti visive: voci del contemporaneo in dialogo fra loro senza steccati o confini precostituiti.

Nel secondo appuntamento della rassegna verrà presentata l'antologia poetica 42 voci per la pace, "un messaggio forte che parte da un teatro di guerra divenuto nel tempo un’oasi di pace". Sono ben 42 i poeti inclusi nella nuova antologia voluta da PontediLegno MirellaCultura in occasione del centenario dalla Grande Guerra e pubblicata dalle Edizioni Nomos. Nel coro di voci per la Pace, ogni poesia è arricchita e accompagnata da un disegno dell'artista Edoardo Nonelli.

Con la partecipazione dei poeti: Amedeo Anelli, Donatella Bisutti,Sandro Boccardi, Marisa Brecciaroli, Giovanni Gasparini, Meeten Nasr, Mario Rondi.

Durante la serata saranno esposti i disegni di Edoardo Nonelli, presente l’autore.

l'evento facebook

autunno5

L'Autunno culturale tavazzanese è realizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
in collaborazione con: Associazione Culturale Musicarte Lodi, Gruppo Fotografico Tavazzano, Parrocchia dell'Assunzione della B. V. Maria in Villavesco

con il patrocinio del Comune di Tavazzano con Villavesco

col contributo di: Fondazione Banca Popolare di Lodi, E.ON, BCC di Borghetto Lodigiano, Casa Idea, Comitato soci Coop

Articoli nella Rassegna Stampa, alcune immagini della serata nella Galleria Fotografica

 
9 ottobre, Si nasce perchè l'anima, Amedeo Anelli incontra Daniela Marcheschi
PDF Stampa E-mail

ON FA L'OS 1ON FA L'OS
piccolo presidio poetico
fra l'Adda e il Lambro

Tavazzano, Biblioteca Comunale
venerdì 9 ottobre 2015, ore 21

Si nasce perchè l'anima
Amedeo Anelli incontra Daniela Marcheschi

durante l’incontro verrà presentato
un disegno di Giannetto Salotti


visualizza e scarica: locandinascheda informativa

La parte centrale del sesto Autunno Culturale Tavazzanese, che anche in quest'anno si configura come Piccolo presidio poetico, è dedicata alla poesia, in particolare alla poesia di oggi, ed è coordinata da Amedeo Anelli, poeta, critico e direttore della rivista di poesia e filosofia Kamen'. Poesia, dunque, ma anche musica e arti visive: voci del contemporaneo in dialogo fra loro senza steccati o confini precostituiti.

Nel primo appuntamento della rassegna, Anelli dialogherà con Daniela Marcheschi, poetessa, studiosa e critico di letteratura di fama internazionale, di cui verrà presentata la raccolta poetica "Si nasce perchè l'anima".

Durante la serata Amedeo Anelli presenterà e commenterà un disegno dello scultore, grafico e pittore Giannetto Salotti.

l'evento facebook

autunno5

L'Autunno culturale tavazzanese è realizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
in collaborazione con: Associazione Culturale Musicarte Lodi, Gruppo Fotografico Tavazzano, Parrocchia dell'Assunzione della B. V. Maria in Villavesco

con il patrocinio del Comune di Tavazzano con Villavesco

col contributo di: Fondazione Banca Popolare di Lodi, E.ON, BCC di Borghetto Lodigiano, Casa Idea, Comitato soci Coop


clicca sull'immagine e leggi l'articolo di Federico Gaudenzi

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>
Pagina 11 di 38