Ultime Notizie


Tesserarsi 2015
PDF Stampa E-mail

201Anche quest'anno l'Associazione Culturale Amici del Nebiolo, con l'arrivo del bel tempo, vuole offrire la possibilità a chiunque ardentemente lo desideri di fregiarsi della tessera associativa, plastificata a regola d'arte per sfidare il tempo e le intemperie.

Se avete apprezzato le nostre iniziative: l'Autunno Culturale, il Piccolo Presidio Poetico, i concerti eccetera, non perdete l'occasione di associarvi, per sostenerci e dare il vostro contributo. Mai come quest'anno ogni singola tessera è non solo un "segno" di fiducia e condivisione, ma anche una  piccola, tangibile risorsa in più per cercare di proseguire lungo la strada che abbiamo intrapreso. Affiliarsi è semplice, potete farlo durante le nostre iniziative, contattando un adepto o semplicemente mandando una mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il costo della tessera 2015 è sempre lo stesso, immutato dal lontano 2008:
10 euro quota standard  -  5 euro per studenti, under 26 e over 60.

 
18 aprile, Gatto e Volpe al Teatro Nebiolo
PDF Stampa E-mail

Dopo lo spettacolo dell' 8 marzo e il concerto dei Domo Emigrantes, il Teatro Nebiolo riapre al pubblico, sabato 18 aprile 2015, con uno spettacolo che ha fatto il tutto esaurito, in gennaio, all'auditorium BPL di Lodi: Il Gatto e la Volpe. Lo spettacolo sarà preceduto da un aperitivo con gli attori organizzato dai ragazzi del Progetto VolT di Tavazzano.

Tavazzano, Teatro Nebiolo, Sabato 18 aprile ore 21.00

gatto-volpe

IL GATTO E LA VOLPE

Filippo Caccamo e Attilio Nazareno Pane

Alle ore 19.30 Aperitivo con gli attori, organizzato dal Progetto VolT in collaborazione con la Pro Loco

Costo biglietto: 5 euro

Info e prenotazioni:
Attilio: 3489240123
Filippo: 3496994208
Dalila: 3349705990
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

"Nelle favole, c'è una netta distinzione tra i "buoni" e i "cattivi", ma il Gatto e la Volpe stanno nel limbo. Troppo loschi per essere annoverati tra i buoni e troppo sciocchi per finire sulla lista dei cattivi - ruolo per cui sarebbero stati concepiti - si ritrovano ad essere esclusi dalla favola di Pinocchio direttamente dal proprio ideatore e padre: Carlo Collodi. Egli decide di cacciarli nel mondo reale dove, secondo lui, avrebbero potuto distinguersi tra la moltitudine di individui mediocri che vi abita. "Il Gatto e la Volpe" è dunque una serie di esilaranti sketch comici scritti, diretti e interpretati da Filippo e Attilio, che mostrano quanto l'immaginario non sia mai stato così reale e viceversa. Uno show che vuole ricordare come non sia tanto importante cercare forzatamente un proprio ruolo nell'ambiente circostante, quanto mostrarsi agli altri per ciò che si è, in modo che si aprano le uniche porte che ci si è meritati di attraversare.  Tratto da una storia verosimile."

 
Il Premio Novello in mostra a Tavazzano
PDF Stampa E-mail

NOVELLO: UN SIGNORE DI BUONA FAMIGLIA
Tavazzano con Villavesco, dal 26/3 al 11/4/2015
Inaugurazione giovedì
26 marzo alle ore 21 presso la Biblioteca Comunale

NOVELLO, un signore di buona famigliaGiovedì 26 marzo 2015 alle ore 21, presso la Biblioteca Comunale di Tavazzano con Villavesco, a cura del Comune di Tavazzano in collaborazione con il Comune di Codogno, l’Associazione Culturale Amici del Nebiolo e Casaidea Arredamenti, si inaugurerà la mostra di una selezione di vignette della settima edizione del Premio di Disegno Umoristico e Satira di Costume “Giuseppe Novello”, incentrata sul tema “Expo 2015”. Nell’occasione si terrà un incontro, avente per tema “Il Premio Novello e la Satira di Costume”, con i due direttori del premio, il vignettista Lele Corvi e Amedeo Anelli, direttore della rivista internazionale Kamen’.

La mostra di Tavazzano, seconda tappa di un tour che si protrarrà sino alla prossima edizione del premio nel 2016, sarà suddivisa in due spazi, la Biblioteca Comunale e l’ex Chiesetta del Viandante (spazio espositivo Casaidea, via Emila 23), e terminerà sabato 11 aprile.

 

Articoli nella Rassegna Stampa - Alcune immagini nella Galleria Fotografica, molte altre su facebook

 
21 marzo: Kolymbetra, i Domo Emigrantes al Teatro Nebiolo
PDF Stampa E-mail

21 marzo, giornata mondiale della poesia, festa di pace e libertà per il popolo curdo (nowruz, capodanno curdo), primo giorno di primavera e seconda imperdibile occasione per recarsi al Teatro Nebiolo, alla presentazione in concerto del nuovo disco dei Domo Emigrantes.

Il giovane ensemble, nato a Lodi nel 2009 e distintosi per il modo nuovo di interpretare e portare avanti la tradizione della musica popolare, rigoroso ma non museale (come sempre sono le vere tradizioni), sta portando in tournée il suo nuovo progetto musicale interculturale, in Italia e all'estero. E non solo nei festival tradizionalmente dedicati alla musica etnica e popolare (Francia e Croazia quelli già confermati), ma anche in un prestigioso festival "classico" come lo Istanbul Music Festival, dove si esibirà a giugno sotto l'egida dell'Istituto Italiano di Cultura. Ma, in attesa di vederli a Istanbul, la serata lodigiana del 21 marzo è un'occasione irrinunciabile, per chi già li conosce e per chi non li conosce.

 

domo Teatro Nebiolo di Tavazzano
Sabato 21 marzo 2015, ore 21

KOLYMBETRA

DOMO EMIGRANTES
Stefano Torre
voce, chitarra, mandolino, bouzuki, friscalettu, zampogna
Filippo Renna voce, percussioni
Donato Pugliese violino, voce
Ashti Abdo voce, saz (tembùr), percussioni
Lello La Porta fisarmonica

clicca sull'immagine per visualizzare la locandina

Ingresso libero fino a esaurimento posti
(contributo libero, ma sempre gradito)

È possibile prenotare i posti inviando una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
oppure telefonando ai numeri 328.5879091 (Fernando) e 348.7423131 (Gianluigi)

una bella recensione di Kolymbetra pubblicata sulla rivista online Blogfoolk

organizzato dall'Associazione Culturale Amici del Nebiolo
col patrocinio del Comune di Tavazzano con Villavesco
e  dell'Istituto Comprensivo F.Fellini di Tavazzano

citt-2103 articoli nella Rassegna Stampa - Alcune immagini nella Galleria Fotografica, molte altre su facebook

 
8 marzo al Teatro Nebiolo
PDF Stampa E-mail

Il Teatro Nebiolo apre al pubblico, domenica 8 marzo 2015, in occasione della Giornata internazionale della donna (non della "festa della donna"). Un momento a lungo atteso e un'occasione da non mancare!

Tavazzano, Teatro Nebiolo, domenica 8 marzo ore 15.30

DONNE: ISTRUZIONI PER L'USO

Il meglio (e il peggio) della mitica "Grande Enciclopedia della Donna"
dei Fratelli Fabbri Editori

Elena Bertuzzi, canto e voce recitante
Stefano Torre, canto
Fabrizio Trullu, tastiere
Walter Pandini, sax
Maurizio Piantelli, basso
Marco Camia, batteria


Donne: istruzioni per l'uso - al di là del titolo provocatorio, è uno spettacolo che vuole rendere conto dei cambiamenti di costume che hanno segnato negli ultimi 40 anni la vita delle donne.
Partendo dalla mitica Enciclopedia della Donna pubblicata dai Fratelli Fabbri negli anni '60 (che per molte mamme, nonne e zie ha rappresentato un pezzo della loro vita) l'intento è che quello da una parte di sorridere sulle abitudini e sui "consigli" che venivano dispensati e dall'altra riflettere sui progressi - forse non sempre così evidenti - delle donne d'oggi.
Uno spettacolo divertente e leggero, sottolineato dalla colonna sonora delle canzoni dell'epoca, che fra un pizzico di nostalgia e dosi massicce di ironia non rinuncia alla riflessione.

Spettacolo organizzato dall'Amministrazione Comunale, ingresso gratuito e omaggio alle signore. Allo spettacolo seguirà un rinfresco

immagini dello spettacolo pubblicate su facebook

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>
Pagina 11 di 36